Lo stand di Kalypso all’E3 2019 sin dal primo istante ha invocato nelle nostre menti un termine ben preciso: strategico. La line-up del publisher tedesco era formata da un cospicuo numero di titoli tutti orientati al genere strategico e nonostante si tratti di una tipologia di gioco che per antonomasia da il meglio di sé su PC, non è mancata qualche piccola sorpresa anche per gli appassionati del mondo console.

TROPICO 6
Partiamo parlando di Tropico 6, il più interessante dei titoli presentati parlando per gusti personali: il gioco è stato già rilasciato su PC nel corso del marzo di quest’anno, ma la sua presenza all’E3 è relativa alla presentazione dell’edizione per console del gioco. Ciò che ci è stato mostrato è un focus su quelle che sono le novità introdotte in questo sesto capitolo della serie Tropico e del sistema di interazione tramite controller, raffinato nel corso degli anni visto che è dal terzo episodio che parallelamente alla versione PC viene sviluppato un adattamento per console. Ancora una volta, nel ruolo di el Presidente, dovremo gestire la terra della nostra città-stato in modo da far sì che i cittadini ci siano fedeli, con le buone o con le cattive. Tropico 6 è un gestionale ben stratificato e comprensivo di diverse feature e possibilità in mano a el Presidente da renderlo uno dei titoli più completi e meglio bilanciati della serie ed il suo arrivo su console rappresenta la voglia di Limbic Entertainment (il nuovo team a capo del progetto) di continuare a supportare il mondo console con titoli che difficilmente riescono ad approdare nei salotti di casa.

PRAETORIANS HD REMASTER

Prima delle due remastered che componevano la line-up di Kalypso è Praetorians, titolo sviluppato originariamente dagli spagnoli di Pyro Studios ambientato ai tempi delle campagne in Gallia di Gliulio Cesare. Strategico in tempo reale per PC, Praetorians ha ricevuto un lavoro massiccio di restaurazione delle texture di fondali e personaggi, oltre che ad un importantissimo ritocco dell’interfaccia grafica che ne ha migliorato l’intuitività per permettere una migliore esperienza ai nuovi ed ai vecchi utenti. A livello di contenuti il gioco rimane invece invariato, con una campagna di venti missioni e tre eserciti a disposizione del giocatore.

IMMORTAL REALMS: VAMPIRE WARS

I vampiri, si sà, hanno sempre un certo fascino sul pubblico, così come tutta l’estetica dark fantasy che sta alla base di Immortal Realms: Vampire Wars, la “novità” della line-up di Kalypso. Il gioco ancora una volta appartiene al genere strategico (stavolta a turni), ma questa volta mischia con esso elementi da trading card game che faranno felici chi cerca un po’ di varietà dal genere. Non si tratta di certo di una novità assoluta per il genere (il primo che mi viene in mente è lo sfortunato Metal Gear Acid, ma probabilmente andando indietro con la memoria ce ne saranno stati altri), ma dalla presentazione fatta da parte degli sviluppatori si può intuire tutto l’impegno messo per far sì sia che i due generi riescano a collimare in un gameplay che possa funzionare, sia nel character design dei vampiri e delle altre bestie della notte che riescono ad essere tremendamente affascinanti sin da un primo sguardo.

COMMANDOS 2 HD REMASTER

Altra remastered, sempre di un gioco di Pyro Studios, Commandos è indubbiamente la serie che ha reso noto lo studio agli appassionati del genere strategico: stavolta il setting però è quello della seconda guerra mondiale non abbiamo più un esercito a nostra disposizione, ma un ristretto manipolo di unità, ciascuna con differente classe e di conseguenza abilità a disposizione. Sebbene lo sviluppo di questo progetto sia in una fase decisamente più arretrata rispetto a quello di Praetorians, i filmati mostratici ci hanno fatto capire che il gioco riceverà un trattamento similare, con texture migliorate ed anche in questo caso un’HUD rivisto e migliorato ed un occhio anche per un sistema di input tramite touch screen che permetterà al gioco di essere portato sia su Switch che su dispositivi mobile.

Commenti