ARTICOLI

E3 2017 | Hands On | Lego Marvel Super Heroes 2

TT ha ormai trovato la sua dimensione con lo sviluppo, praticamente annuale, di titoli dell’universo LEGO. Anche i mattoncini più famosi del mondo sembrano aver avuto una seconda nascita da quando sono finalmente legati a doppio filo con i maggiori franchise di cinema e fumetti. Dopo il divertentissimo LEGO Marvel Super Heroes, era ovviamente palese l’arrivo di un secondo episodio, soprattutto grazie all’allargamento dell’universo Marvel anche per quanto riguarda cinema, videogiochi e serie tv. A Los Angeles abbiamo avuto il piacere di provare LEGO Marvel Super Heroes 2, che ci ha confermato ancora come TT sia ancora in grado di sfornare ottimi titoli a tema LEGO, adatti a tutte le età.

Tutto parte dalla nuova città di Chronopolis, l’hub centrale dalla quale faremo partire tutte le avventure che ci porteranno in giro per il mondo e le epoche, cercando di combattere contro Kang il Conquistatore, il nuovo nemico del gioco. Preparatevi quindi a incontrare i Vendicatori, i Guardiani della Galassia e tutti gli altri iconici eroi Marvel nel Far West, o in Egitto, o addirittura nel futuro.

La nostra prova è stata proprio con i Guardiani della Galassia a bordo dell’astronave Milano, dove abbiamo avuto conferma che lo stile scanzonato e pieno di humor dei titoli TT e LEGO è ancora una parte potente dell’intera produzione. L’astronave è ricchissima di siparietti comici, momenti assurdi e una quantitativo spropositato di easter egg che siamo sicuri faranno la felicità di tutti gli appassionati, sia dei fumetti che dei film. A livello di gameplay siamo di fronte all’ennesimo titolo LEGO, estremamente familiare e in linea con le produzioni precedenti, nel bene e nel male. Bisognerà esplorare, collezionare oggetti e risolvere puzzle ambientali costruendo tramite i mattoncini ovviamente, ma oltre a questo nessuna novità di rilievo per ora. Non che ci sia nulla di male, anzi la formula è ormai rodata e funziona benissimo, ma ovviamente sarebbe interessante vedere finalmente qualcosa di nuovo, di originale, che possa catturare un pubblico ancora maggiore.

Tecnicamente il gioco sembra aver ancora bisogno di qualche ritocco, data la presenza di cali di frame e audio asincrono, ma trattandosi di una build probabilmente antecedente a Giugno, non vogliamo preoccuparcene troppo. Ottimo invece il lavoro svolto sulla caratterizzazione dei vari personaggi, tutti estremamente simili sia nelle movenze che nelle battute al film dei Guardiani della Galassia di James Gunn. Potrebbe sembrare un’esagerazione visto che parliamo di pupazzetti LEGO, ma sembra proprio di rivedere gli attori reali giocando pad alla mano; uno sforzo non da poco per il team di Travelle’s Tales.

Al netto della nostra prova LEGO Marvel Super Heroes si conferma un gioco molto divertente e votato allo humor e al nonsense, che può ampliare la collezione dagli appassionati dei vari universi Marverl, a cui questo prodotto è indirizzato. Se invece state cercando qualcosa di originale, allora forse rimarrete delusi, ma è ancora tutto da vedere, visto che la data d’uscita è fissata per il 14 Novembre 2017. LEGO è da sempre sinonimo di sorpresa, sia mai che ne arrivi davvero qualcuna.