NOTIZIE

Cyberpunk 2077: Il lead gameplay designer lascia CD Projekt dopo le minacce di morte

Purtroppo non è certamente un mistero come Cyberpunk 2077 sia stato un titolo con un lancio a dir poco complicato, in particolar modo su console old-gen, con CD Projekt RED che si è vista letteralmente sommersa di pesanti insulti e, proprio in tal senso, quest’oggi abbiamo assistito ad un nuovo capitolo della triste vicenda.

Andrzej Zawadzki, lead gameplay designer del titolo con protagonista Night City e V, ha annunciato su Twitter di aver abbandonato il team di sviluppo polacco, probabilmente a causa delle tante minacce di morte che ha dovuto sorbirsi nelle settimane che sono seguite al lancio del gioco.

Lo sviluppatore non ha infatti svelato i motivi che lo hanno portato a questa importante decisione, ma è comunque abbastanza scontato pensare che questa difficile situazione scaturitasi dopo il difficoltoso lancio di Cyberpunk 2077 abbia influito sul suo addio da CD Projekt Red.

Tra l’altro non possiamo che segnalare una curiosità piuttosto divertente (si fa per dire, ovviamente) di tutta questa situazione: il gameplay ed il gunplay di Cyberpunk sono tra gli elementi più apprezzati dell’opera, sia da pubblico che da critica specializzata.
Eccovi il suo messaggio:

“Dopo circa otto anni, la mia collaborazione con CD Projekt RED è finita. È tempo per me di affrontare una nuova avventura. Voglio dire grazie ad ogni persona che ho conosciuto lungo la strada. È stato un onore e un piacere. Ci si vede in giro.”

Insomma, in conclusione non possiamo che augurare il meglio a Andrzej Zawadzki, lasciandoci dominare da un triste pensiero: il pubblico in questo caso si è rivelato essere molto, molto più feroce di Night City.