NOTIZIE

Cyberpunk 2077 è pronto ad accogliere 17 DLC e due Espansioni?

Lo rivela un dataminer.

Continuano ad emergere in rete delle nuove informazioni riguardanti gli attesissimi contenuti aggiuntivi ed espansioni dedicati a Cyberpunk 2077, ultima opera di CD Projekt RED che si è affacciata sul mercato lo scorso 10 dicembre 2020 andando incontro a non poche polemiche ed accuse da parte del pubblico a causa di una marea di bug e problemi di stabilità riguardanti, in particolar modo, le console base di Sony Interactive Entertainment e Microsoft.

Parlando quindi nel dettaglio delle novità emerse in rete propio in queste ore, è impossibile non riportare come gli ormai celebri dataminer siano riusciti a scovare alcune interessanti novità sui nuovi contenuti pronti ad arricchire come si deve l’esperienza offerta dal gioco che, lo ricordiamo, getta le sue radici in un’ambientazione a dir poco affascinante ma feroce: ovviamente ci stiamo riferendo alla straordinaria Night City.

Difatti un utente Reddit ha scoperto analizzando i file del chiacchierato Cyberpunk 2077 come siano in arrivo ben 17 DLC, più due Espansioni al momento nominate con un semplice ma esaustivo “EP1” ed “EP2“, con quest’ultimi due contenuti aggiuntivi (quasi senza alcun dubbio a pagamento) che dovrebbero andare ad ampliare l’area di Pacifica, aggiungendo inoltre una Combat Zone e nuove quest di Mr. Hands.

Eccovi i contenuti scoperti:

  • 1.) dlc1_swp
  • 2) dlc2_jposes
  • 3) dlc3_kab01
  • 4) dlc4_quartz
  • 5) dlc5_jackets
  • 6) dlc6_apart
  • 7) dlc7_pwp
  • 8) dlc8_mirror
  • 9) dlc9_arr0
  • 10) dlc10_monster
  • 11) dlc11_jlook
  • 12) dlc12_mfinish
  • 13) dlc13_twp
  • 14) dlc14_arr12
  • 15) dlc15_ngplus
  • 16)dlc16_jpn06
  • 17) dlc17_bwp
  • EP1; EP2; – Espansioni

Giunti a questo punto non ci resta che attendere e vedere se il celebre team di sviluppo polacco riuscirà a rilasciare, già nelle prossime settimane, i DLC gratuiti che aveva promesso prima del lancio oppure se saranno necessari ancora vari mesi di lavoro prima che ciò avvenga. Il tutto così da accontentare finalmente una gran quantità di pubblico rimasta delusa dal fatto che il celebre team di sviluppo polacco non sia ancora riuscito a rilasciare questi contenuti aggiuntivi.