Game Experience
LIVE

Crash Bandicoot e Spyro sono ora proprietà di Microsoft, cosa accadrà in futuro?

Ecco uno degli effetti collaterali dell'acquisizione di Activision da parte di Microsoft

Una curiosa conseguenza dell’acquisizione da 70 miliardi di dollari di Activision da parte di Microsoft è che Xbox ora possiede i leggendari franchise di PlayStation, Crash Bandicoot e Spyro the Dragon. Sony ha infatti sviluppato questi giochi in collaborazione con Universal Interactive negli anni ’90, ma quella società è stata acquisita da Vivendi che poi si è fusa con Activision per formare Activision Blizzard.

Microsoft ha ora acquistato Activision Blizzard – e tutta la sua proprietà intellettuale e i suoi team di sviluppo – il che significa che diventerà il custode in carica di Crash e Spyro, assumendo che l’acquisizione si chiuda con successo. Molti avevano sperato che Sony, un giorno, avrebbe recuperato i diritti della serie – ma questo sembra impossibile al momento.

PlayStation ha collaborato con Activision Blizzard per assicurarsi l’esclusività temporale e i diritti di marketing per le recenti voci di entrambe le serie, il che ha senso data la sua associazione storica con i marchi. Non c’è stato ancora alcun commento da parte di Microsoft sull’esclusività ma sembra sicuro assumere che gestirà il publisher nello stesso modo in cui ha gestito Bethesda, il che significa che molti giochi alla fine salteranno l’uscita su PlayStation.

Crash Bandicoot e Spyro

Si tratta quindi di una situazione molto curiosa, anche se non inedita, se pensiamo al caso Deathloop, pubblicato su PC e PS5 per via di un accordo stipulato prima dell’acquisizione di Bethesda da parte di Microsoft. Tuttavia, nel caso dei due personaggi creati rispettivamente da Naughty Dog e Insomniac Games, entrambi peraltro studi first party PlayStation, la questione è però decisamente più simbolica.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi