NOTIZIE

Call of Duty: WWII – Nel weekend ha superato i 500 milioni di dollari in vendite

Activision ha annunciato che Call of Duty: WWII, durante il suo primo weekend di disponibilità sul mercato, ha superato i 500 milioni di dollari in vendite. Il publisher ha rivelato inoltre che il titolo ha con queste cifre ha raddoppiato quanto riuscì ad ottenere Call of Duty: Infinite Warfare durante i primi tre giorni successivi al lancio.

Ma i successi ottenuti dal titolo non si fermano qua: il nuovo capitolo è riuscito ad imporsi sul PlayStation Store come il gioco digital più venduto al D1 (giorno di lancio).

Specifichiamo che il dato si riferisce esclusivamente alle vendite effettive, non al sell-in presso i rivenditori.

Per comprendere appieno l’enorme successo del gioco vi basti pensare che Call of Duty: WWII al lancio ha incassato più di blockbuster come i recenti cinecomic Wonder Woman e Thor Ragnarok.

Cliccate qui per leggere la nostra recensione del gioco.

Call of Duty: WWII racconta la storia del soldato Ronald “Red” Daniels, una giovane recluta della Prima Divisione Fanteria americana alla sua prima esperienza in battaglia durante il fatidico D-Day, uno dei più grandi sbarchi di sempre. Sopravvissuti alle trincee della Normandia, Red e la sua squadra dovranno sfondare le linee nemiche in battaglie leggendarie, come quella della Foresta di Hürtgen e l’Offensiva delle Ardenne, per spingersi fino al cuore della Germania.

Il viaggio inizia il 3 novembre.

Vi ricordiamo infine che Call of Duty: WWII è acquistabile dal 3 novembre 2017, per le seguenti piattaforme: PlayStation 4, Xbox One e PC.

Per restare aggiornati su ogni novità del mondo videoludico e non, continuate a seguire il sito web di Game-eXperience e i nostri canali social.