NOTIZIE

Call of Duty Warzone: ecco le note sulla patch del 6 aprile

Ecco le note sulla patch del 6 aprile di Call of Duty: Warzone

Durante la giornata di ieri, 6 aprile 2021, Raven Software ha rilasciato su tutte le piattaforme un nuovo aggiornamento per Call of Duty: Warzone. In merito a questa nuova patch lo studio di sviluppo ne ha pubblicato i dettagli, che sostanzialmente includono aggiornamenti delle armi e correzioni di vari bug. Le modifiche apportate al battle royale seguono il feedback ottenuto in questi giorni, in seguito al rilascio dell’aggiornamento Realoaded della Stagione 2 pubblicato il 30 marzo.

Forse il cambiamento più notevole riguarda il FFAR, che ha subito un nerf perché nel complesso l’arma stava risultando davvero troppo efficace. Idealmente, il FFAR dovrebbe essere efficace a medio raggio e difficile da gestire nei combattimenti ravvicinati; queste le parole di Raven a riguardo: “Stiamo portando il FFAR un po ‘più in linea con quello che ci si potrebbe aspettare da un AR: danni e portata al costo della mobilità“. Inoltre, anche il fucile tattico Charlie di Cold War vede un cambiamento, con la sua forza di rinculo aumentata. Oltre a queste modifiche, questo nuovo aggiornamento di Warzone risolve i problemi con le sfide mimetiche per la balestra R1 Shadowhunter.

Qui di seguito vi lasciamo le note ufficiali sulla patch del 6 aprile pubblicate da Raven Software:

GENERALE

  • Le sfide mimetiche per “R1 Shadowhunter” ora appaiono correttamente per le categorie Geometrica, Flora e Scienza.

ARMI

  • Fucile tattico Charlie di Call of Duty: Cold War
    • La forza del rinculo è stata aumentata.
    • Le armi a raffica cavalcano una linea sottile tra inefficiente e opprimente. L’intento di questo cambiamento è mantenere l’identità dell’arma di essere una centrale elettrica rendendola un po ‘più difficile da maneggiare. In questo momento sentiamo che è troppo facile rimanere sul bersaglio visto quanto è letale. Continueremo a monitorare le prestazioni del Tactical Rifle Charlie e ad apportare ulteriori modifiche se necessario.
  • FFAR 1
    • La velocità dell’ADS è stata ridotta.
    • Il FFAR è un tuttofare. Ha il profilo di danno e la portata di un AR, nonché la velocità di fuoco di un SMG. L’efficacia del FFAR supera gli SMG a intervalli di cui non siamo soddisfatti. Idealmente, il FFAR svolge il ruolo di un dominatore di fascia media mentre cade preda di armi che eccellono negli scontri a corto raggio. Stiamo portando il FFAR un po ‘più in linea con ciò che ci si potrebbe aspettare da un AR: danni e portata al costo della mobilità.

ATTACHMENTS

  • Gli accessori con impugnatura posteriore ora dovrebbero aumentare correttamente la velocità dell’ADS.
  • Risolto un bug con il Groza in cui il Mil-Spec CMV da 16,5 pollici avrebbe bypassato la caduta del danno.
  • Risolto un bug dell’Ember per cui l’XM4 e l’AK-47 avevano la velocità ADS aumentata anziché ridotta.
  • Risolto un bug del Salvo Fast Mag in cui FFAR 1 e M16 non avevano la velocità ADS diminuita.
  • Gli effetti di Pelington 703 Wrapped Suppressor ora dovrebbero essere correttamente rappresentati nella barra delle statistiche.

Ricordiamo che Call of Duty: Black Ops Cold War e Warzone sono disponibili per PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S e PC.

Warzone's FFAR has received a secret buff that makes it amazing - The Saxon