Game Experience
LIVE

Call of Duty: Warzone, come controllare le proprie statistiche su Xbox, PlayStation e PC

MyStats.com vi permette di avere tutto sotto controllo!

Call of Duty è sempre stata una serie estremamente competitiva quando si tratta di classifiche e statistiche, con non pochi giocatori incredibilmente interessati alle proprie statistiche di gioco, dove tra queste è letteralmente impossibile non citare il celeberrimo e persino iconico rapporto Uccisioni/Morti.

Difatti il Rateo tra uccisioni e morti, oppure la percentuale di vittoria delle partite, sono stati a lungo utilizzati da una nutrita fetta di giocatori di Call of Duty (ed ovviamente non solo, questo discorso vale per buona parte dei giochi competivi) per dimostrare la propria superiorità oppure semplicemente per vantarsi bonariamente con il proprio gruppo di amici.

E con l’uscita di Warzone, visto l’incredibile successo che è riuscito ad ottenere il free to play di Activision Blizzard, questo desiderio è solo diventato più forte, con i giocatori che hanno cercato sin dal lancio di migliorare costantemente le proprie performance di gioco, imponendosi come dei top soldati di Caldera e delle altre mappe del titolo.

Ecco un nuovo tracker nato appositamente per Call of Duty: Warzone

Fatta questa doverosa precisazione, ora c’è un modo eccellente per i giocatori per controllare alcune statistiche approfondite legate al proprio account, che potrebbero fornire loro le informazioni di cui hanno bisogno per migliorare tutte le proprie statistiche di gioco.

In questo articolo vi consigliamo quindi di utilizzare il tracker MyStats Warzone per tenere tutto sotto controllo.
Ma di che cosa si tratta? Come suggerisce con forza il nome stesso, grazie a questo sito potete vedere le vostre statistiche complete di Call of Duty: Warzone tramite mystats.gg, dove potete anche vedere e confrontare le vostre statistiche con amici e streamer, controllare le classifiche complete e vedere le armi attualmente in meta.

Seguiti questi passaggi se avete delle difficoltà nell’utilizzare il sito di cui sopra seguite questi semplici passaggi:

  1. Assicuratevi che le vostre statistiche di Call of Duty: Warzone siano pubbliche
  2. Andate su MyStats.com
  3. Selezionate Warzone nell’angolo in alto a sinistra
  4. Inserite il vostro nome utente dell’ID Activision
  5. Se è la prima volta che utilizzate MyStats, attendete che si carichi
  6. Guardate tutte le vostre statistiche e confrontale con quelle di amici e streamer

Tutto quello che dovete fare è selezionare la vostra piattaforma con il pulsante accanto alla barra di ricerca e quindi inserire il vostro nome utente Activision, ID Battle.net, Gamertag o ID PSN. Se state giocando su console, il vostro nome utente Activision è solitamente il vostro ID online, a meno che voi non lo abbia cambiato.

È bene segnalare però come MyStats.com sia un sito nuovo di zecca, quindi potreste riscontrare alcuni problemi quando provate a caricare le vostre statistiche di Call of Duty: Warzone, ma gli sviluppatori hanno confermato che il team “sta lavorando duramente per trovare una soluzione“.

Detto questo, MyStats è un nuovo tracker di statistiche di Dexerto e Charlie Intel, che consente ai giocatori di vedere tutte le proprie statistiche riguardanti Call of Duty: Warzone, con tanto di supporto ad altri giochi in arrivo in futuro.

Grazie a questo sito potete quindi vedere tutte le vostre statistiche di Warzone come il rapporto K/D e la percentuale di vittoria, oltre a confrontarle con altri giocatori e streamer di tutto il mondo. MyStats ospiterà anche eventi in primo piano, in cui i giocatori “su tutte le piattaforme, livelli di abilità e modalità di gioco” potranno guadagnare “premi e vantarsi“.

Call-of-Duty-Warzone
Fonte: CharlieIntel

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi