Game Experience
LIVE

Call of Duty non è poi così importante per il mercato, secondo Microsoft

Microsoft afferma che la serie di CoD è meno importante di quanto si possa pensare.

Dando un’occhiata ai documenti inviati da Microsoft all’ente antitrust del Regno Unito è possibile leggere come secondo il colosso americano Call of Duty non sia una serie poi troppo rilevante per il mercato. Ebbene sì, questa dichiarazione dell’azienda di Redmond è stata inviata direttamente al CMA per la Fase 2 per il processo di analisi riguardante l’acquisizione di Activision Blizzard.

Quindi stando a questa dichiarazione piuttosto discutibile da parte di Microsoft, ma comunque lecita in un processo di questo tipo, CoD sarebbe molto meno importante di quanto in realtà sia possibile pensare, con altre aziende (il riferimento a Sony Interactive Entertainment è piuttosto palese) che quindi di conseguenza starebbero aumentando di proposito il reale valore che ricopre la serie di sparatutto in prima persona del publisher americano per i propri interessi.

Qui sotto potete dare un’occhiata alle dichiarazioni che Microsoft ha inviato al CMA dedicata all’importanza di Call of Duty:

“Call of Duty viene costantemente superato nei sondaggi degli utenti PlayStation. Infatti ad esempio nei sondaggi relativi al gioco dell’anno o al gioco più atteso vengono sempre nominati altri titoli. Inoltre precisiamo che CoD viene costantemente superato da altri giochi nel punteggio di Metacritic, ad esempio Black Ops Cold War si è classificato diciottesimo nel 2020 e Vanguard invece è riuscito a classificarsi soltanto settantatreesimo nel 2021.

Poi non possiamo che affermare come CoD venga costantemente superato da altri giochi per quanto concerne i voti delle recensioni pubblicate da testate come IGN, USA Today, Business Insider, Game Rant e altri.

Infine segnalino come Call of Duty non riesca ad innescare discussioni sui social: ci sono stati oltre 2,4 miliardi di tweet relativi ai videogiochi nel 2021, ma nessuno di quelli riguardanti CoD è finito nella top 10.”

Come dicevano poco sopra in questo articolo, si tratta di dichiarazioni a dir poco discutibili, ma sono state realizzate esclusivamente con l’obiettivo di ottenere una valutazione positiva da parte dell’ente antitrust del Regno Unito, con Microsoft che è ben conscia dell’assoluta importanza che ricopre la serie di CoD in tutto il mondo.

D’altronde sarebbe strano il contrario visto che il recente lancio trionfale di Modern Warfare 2, titolo che ha superato il miliardo di dollari di incasso in appena 10 giorni dal rilascio ufficiale.

Call of Duty

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi