Game Experience
LIVE

Modern Warfare 2, la versione Xbox Series S sorprende per le sue performance

In un video su Youtube viene mostrato il confronto di Call of Duty Modern Warfare 2 nelle diverse versioni, Xbox Series X|S, PS5 e PC. E ci sono delle sorprese.

Grazie alla beta disponibile di Call of Duty: Modern Warfare 2 è stato possibile confrontare le diverse versioni del gioco relative alle piattaforme di ultima generazione Xbox Series X|S, PS5 e PC.

In particolare, a seguito del lancio di Call of Duty: Modern Warfare 2 beta su Playstation la scorsa settimana, il canale di tecnologia ElAnalistaDebits ha pubblicato il suo primo video di confronto, notando come la versione per Playstation rimane indietro rispetto alle altre console di ultima generazione. Il gioco, di certo, è graficamente ben fatto su Playstation 5, ma non così tanto da staccare le altre.

In un video confronto tra le versioni per piattaforme di ultima generazione di Call of Duty Modern Warfare 2 in beta, sorprende la versione Xbox Series S e quella PC. Delude per il momento la versione PS5.

Una settimana dopo lo stesso canale dedito alla tecnologia ha pubblicato un nuovo video di paragone. Su PlayStation 5 e Xbox Series X, Modern Warfare 2 gira alla risoluzione di 4K a 60FPS con un rendering per la ricostruzione degli oggetti e lo stesso a 1440P a 120FPS.

Bisogna sottolineare che le perfomance del gioco su Xbox Series X a 120 Hz sembrerebbero migliori, mentre la versione PS5 sembra soffrire di alcuni problemi allo shading quando gira a 120Hz.

Tuttavia una delle più grandi sorprese è stata la Series S, che gira il gioco a 1440P a 60FPS con il rendering per la ricostruzione degli oggetti attivo e lo stesso a 1080P e 120FPS.

Diversamente su la versione PC può benificiare di miglioramenti alla ombre, agli ambienti e ad alcune texture. Inoltre, con il DLSS attivo, possiamo riscontrare un notevole miglioramento delle performance generali.

Qui di seguito il video di paragone del canale ElAnalistaDebits:

call-of-duty-warzone-2-0-novita-call-next

Ricordiamo che l’arrivo di Call of Duty: Warzone 2.0 non significherà la fine della prima versione del celebre battle royale free-to-play, stando a quanto sostiene il decisamente affidabile Tom Henderson. Infatti il gioco base continuerà a essere espanso e supportato cambiando nome in Warzone Caldera.

Fonte: wccftech

Articoli correlati

Condividi