Game Experience
LIVE

Cabinet of Curiosities, 5 videogiochi ispirati alla serie horror di Neflix

Culti omicidi, case vuote e boschi inquietanti. Parliamo di elementi piacevolmente ricorrenti per il pubblico, specialmente nel periodo che precede una delle feste più irriverenti dell’anno: Halloween. Si respira il sapore dell’autunno e caso vuole che Del Toro, celebre regista specializzato nel settore dell’horror, abbia appena celebrato l’occasione con una nuova creature Netflix, un’antologia presentata da martedì a venerdì che ha visti reclutati molteplici sceneggiatori e registi ispirati da altrettanti capolavori artistici e letterari. Se in Cabinet Of Curiosities avete trovato qualcosa che suscita il vostro interesse, in questo breve articolo potrete trovare un suggerimento che vi guiderà verso un videogioco horror ispirato allo stile o alle tematiche di un episodio specifico. Quindi rieccoci con cinque videogiochi dedicati alle puntate del nuovo gioiello Netflix, da guardare giusto in tempo per la festa dei morti. Rimanete sintonizzati sul nostro Game&Watch!

Cabinet of Curiosities, un’antologia horror da vedere prima di Halloween

Iniziamo con un sunto della serie TV (senza spoiler). Cabinet of Curiosities è un’antologia horror di Guillermo Del Toro pensata per seguire il classico format creato dal maestro Alfred Hitchcock in “Alfred Hitchcock Presenta”, celebre programma dell’autore che spopolò nel 1955. Come Hitchcock, in Cabinet of Curiosities Del Toro offre introduzioni per tutti e otto gli episodi, uscendo dall’ombra per offrirci un dedicato preambolo. Pochi giri di manovella della sua macchina misteriosa rivelano uno scompartimento segreto che ospita un oggetto legato alla trama ed una piccola miniatura che ne rappresenta il regista. Agendo come un mezzo usato per creare aspettative, l’introduzione di Cabinet of Curiosities consente a ogni episodio di aggirare più facilmente lo spettatore meravigliandolo. Alcune sono più fuorvianti e certe esecuzioni risultano più spaventose di altre, specialmente nelle raffigurazioni di mostri più “classici” tratti dalle opere lovecraftiane o da racconti di fantasmi. L’enfasi generale di Cabinet of Curiosities è comunque sempre posta fortemente sulla caratterizzazione dei mostri e sulla trasmissione di concetti già visti in modi nuovi e inquietanti, per andare a creare qualcosa che rimarrà nella mente per molto tempo.

Martha is Dead

martha-is-dead-cabinet-of-curiosities

Cabinet of Curiosities inizia con Lotto 36, dove un uomo molto sfortunato e molto indebitato si trova ad acquisire ad un’asta per pochi soldi un magazzino pieno di anticaglie e finisce in un guaio di proporzioni (sovrannaturali) gigantesche. Se avete visto Lotto 36 e vi è piaciuta la sua ambientazione unica, il lotto immerso in ques’aura di malvagità, di sicuro potrebbe piacervi un altro gioco ad ambientazione unica: Martha Is Dead, che abbiamo già recensito qui, si svolge nelle stanze di una singola casa in una bellissima Toscana durante il 1944, nelle fasi finali della Seconda Guerra Mondiale. Martha e Giulia sono gemelle; purtroppo durante un pomeriggio presso il laghetto di famiglia Giulia intravede un corpo nell’acqua ed è proprio quello della sorella. Il ritrovamento darà il via ad una serie di catastrofici eventi che ruotano intorno sia alla guerra, sia agli intricati rapporti familiari di Giulia. Un titolo che dà la stessa sensazione di prigionia di Lotto 36, su proporzioni minori, e che coinvolge alcuni temi comuni che capirete solo a fine visione. Martha is Dead è disponibile per PlayStation 4, Xbox One, PC via Steam, Xbox Series X/S, PlayStation 5.

A Plague Tale

Ne I ratti del cimitero di Cabinet of Curiosities troviamo un ladro di tombe che prende di mira i possedimenti dei nuovi “abitanti” appena calati nella fossa, ma purtroppo si trova a doversi guadagnare la pagnotta lottando contro i ratti che apparentemente gli rubano il lavoro, oltre ai corpi da ripulire. Quest’atmosfera decadente e vittoriana che induce a pensare ai roditori come parte centrale dell’episodio la troviamo anche in A Plague Tale, primo gioco di due ambientato nel 14esimo secolo in Francia, dove i fratelli Hugo e Amicia sono costretti a scappare dall’inquisizione che vuole il più piccolo di loro per oscure motivazioni. Durante la loro fuga i due fratelli scoprono una piaga ben peggiore della peste che imperversa nelle strade e nei paesi: banchi di ratti inferociti in grado di divorare qualsiasi cosa, luogo e persona. A Plague Tale è disponibile per PC via steam, PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch, PlayStation 5, Xbox Series X/S.

Layers of Fears

L’arte traviata de Il modello Pickman di Cabinet of Curiosities è un’argomento largamente diffuso e trattato in molte opere, specie quella da cui è direttamente tratto, un racconto scritto dal famoso H. P. Lovecraft nel 1926. Uno studente d’arte di successo, Will, incontra l’indecifrabile Richard Pickman, studente d’arte dalla mente deviata le cui terrificanti opere danno incubi reali a chi le vede. Allo stesso modo, Layers of Fear, ambientato negli Stati Uniti negli anni 1920, vede il protagonista, un artista tormentato, tornare dal tribunale per recarsi al suo laboratorio per continuare la sua opera magna, un dipinto che sarà motivo di follia e di visioni oscure. Il suo lavoro però ben presto lo porterà ad avere terrificanti allucinazioni sul suo passato, ed i suoi dipinti cambieranno la sua percezione della realtà… in peggio. Layers of Fear è disponibile per PC, macOS, Playstation 4, Xbox One e Nintendo Switch.

The Mortuary Assistant

the-mortuary-assistant

L’autopsia di Cabinet of Curiosities è un particolare episodio in cui uno sceriffo indaga su un cadavere trovato nella foresta, totalmente dissanguato, a cui seguono molti altri morti trovati nelle stesse condizioni di degrado senza apparente collegamento. Il povero sceriffo si rivolge quindi ad un vecchio amico, un medico legale che sa assolutamente il fatto suo e che prova a venire a capo del mistero. Parallelamente in The Mortuary Assistant troviamo Rebecca, una giovane donna che opera come assistente mortuario in prova presso il River Fields Mortuary. Dopo aver ricevuto una strana chiamata notturna dal suo datore di lavoro Raymond, Rebecca si dirige sul posto di lavoro, incurante del forte temporale, per imbalsamare tre cadaveri arrivati senza preavviso e di cui il capo le ha chiesto di occuparsi il prima possibile. Presto hanno inizio strani fenomeni, tra porte che si aprono e chiudono, luci che si spengono e morti un po’ troppo arzilli. The Mortuary Assistant è disponibile per PC via Steam.

Song of Horror Complete Edition

In I sogni nella casa stregata di Cabinet of Curiosities, tratto dal racconto La casa stregata di Lovecraft, un ricercatore si avventura in una casa “stregata” alla ricerca di un modo per riportare in vita la sorella morta anni prima, con l’aiuto di una sostanza allucinogena, non sapendo che si troverà di fronte ad un mondo occulto a lui estraneo. Song of Horror Complete Edition segue quasi lo stesso incipit di questo episodio di Cabinet of Curiosities: è un’avventura episodica in cui vestiamo i panni di diversi personaggi, tutti impegnati a scoprire che fine abbiano fatto lo scrittore Sebastian P. Husher e l’impiegato Daniel che per primo è andato a indagare. Proprio nei panni di Daniel inizieremo le indagini, partendo dalla magione degli Husher che è invischiata, fisicamente, in un’oscurità densa e ricca di mostri da cui fuggire. Song of Horror Complete edition è disponibile per PlayStation 4, Xbox One e Pc via Steam.

Articoli correlati

Erika Berselli

Erika Berselli

Giocatrice di ruolo e videogiocatorice vorace. Le piace sparire dal vivo quanto fare il ladro o muoversi nello stealth. Amante degli horror (nonostante poi non ci dorma per sua stessa ammissione) e dei gdr.

Condividi