Game Experience
LIVE

Brendan ‘PlayerUnknown’ Greene lascia Krafton per creare un nuovo studio

Lavorerà su un nuovo open-world

Il creatore di PUBG e del genere battle royale, ha lasciato Krafton per formare il proprio studio. Brendan PlayerUnknownGreene formerà un nuovo studio con sede ad Amsterdam chiamato PlayerUnknown Productions, con Krafton che ha confermato di avere una quota di minoranza nella nuova entità. PUBG Corporation, lo studio creatore di PUBG, è una filiale di Krafton. Queste le parole di Greene in una dichiarazione:

“Sono molto grato a tutti a PUBG e Krafton per avermi dato una possibilità e per le opportunità che mi hanno offerto negli ultimi quattro anni. Oggi, sono entusiasta di fare il prossimo passo nel mio viaggio per creare il tipo di esperienza che ho previsto per anni. Ancora una volta, sono grato a tutti alla Krafton per aver sostenuto i miei piani, e avrò modo di rivelare di più sul nostro progetto in una data successiva”.

Secondo il materiale stampa, PlayerUnknown Productions sta “ta esplorando i sistemi necessari per creare giochi open world di dimensioni incredibili

La storia di Brendan Greene con il genere battle royale risale al suo lavoro su un mod di DayZ, quando DayZ stesso era ancora un mod di Arma 2. Nel 2015, dopo il successo di quella mod, Greene ha lavorato su una modalità battle royale ufficiale di H1Z1 come consulente. Nel dicembre 2017, PlayerUnknown’s Battlegrounds è uscito ricevendo un successo quasi immediato. Da allora, il genere battle royale è fiorito, con Fortnite l’esempio più ovvio e popolare.
Nel 2019 Greene si è allontanato dallo sviluppo attivo su PUBG a favore della nuova divisione “Progetti speciali” che mirava a esplorare le possibilità di “ta esplorando i sistemi necessari per creare giochi open world di dimensioni incredibili” La partenza di Greene da PUBG Corp propriamente detta è probabilmente il motivo per cui il gioco è stato rinominato PUBG: Battlegrounds recentemente.

Se siete interessati, trovate la nostra recensione di PUBG qui.

Fonte: Gamespot

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi