PLAYSTATION

Bloodborne in versione PS1: nuovo video dedicato allo scontro con il Chierico Belva

Il progetto di rifare Bloodborne in versione PSX sta continuando da parte della sviluppatrice indipendente!

La sviluppatrice indipendente Lilith Walther sta attualmente lavorando a un remake, o più precisamente a un “demake“, di Bloodborne in versione PSX. Stiamo parlando del capolavoro dei soulslike pubblicato esclusivamente per console PS4 nel corso del 2015, trasposto in una versione retro come se fosse uscito al tempo della prima PlayStation.

La creatrice di questo interessante progetto ha pubblicato in rete alcuni brevi filmati di gameplay con cui dare un’occhiata alla grafica, stile artistico, comparto sonoro e combattimento del gioco, mostrando in modo particolare la boss fight contro il Chierico Belva, ossia il primo boss dell’avventura.

Sempre al fine di riproporre lo stile della vecchia piattaforma di gioco, per comporre la colonna sonora della boss fight è stato utilizzato un vero e proprio Roland SC-88. Ci sono forse alcune cose su cui lavorare, come ad esempio il lanciafiamme che fa andare molto in basso il frame-rate.

Come potete vedere dal tweet riportato proprio qui sopra non sembra mancare assolutamente nulla del videogioco originale, come ad esempio gli echi del sangue, i punti intuizione, i proiettili mercurio, gli oggetti dell’invetario rapido, più armi impugnate in due mani, la barra della stamina e tanto altro ancora.

Ricordiamo che Bloodborne è stato lanciato originariamente per PlayStation 4 nel 2015 da parte di From Software e Sony Japan Studio. Alcuni recenti rumor vogliono una rimasterizzazione del gioco per PS5 e PC, ma nessuna dichiarazione ufficiale è stata rilasciata da parte degli sviluppatori o dai proprietari dell’IP.

Segnaliamo anche che l’unico modo per potersi godere il gioco a 60fps per il momento è usare la patch fan-made creata da Lance McDonald, la quale richiede però di moddare il sistema PS4. Bloodborne è quindi disponibile all’acquisto esclusivamente per le piattaforme PlayStation 4 e retrocompatibile con PlayStation 5.

Bloodborne: The Death of Sleep

Che ne pensate di questo progetto? Vi sembra ben curato?