NOTIZIE

Battlefield 6: l’insider Tom Henderson è stato bannato da Twitter; il leak era vero?

L'insider ha pagato caro i leak delle scorse settimane.

Sono mesi ormai che il web accoglie tante nuove indiscrezioni su Battlefield 6, nuovo capitolo della serie in sviluppo ufficialmente presso DICE che dovrebbe approdare sul mercato nel corso di quest’anno su console e PC. Proprio riguardo a questo continuo fiorire di leak e rumor vari, in queste ore l’insider Tom Henderson ha pagato il suo continuo rivelare nuove informazioni sul gioco, con il suo account Twitter bannato ed alcuni suoi video che sono stati rimossi da YouTube.

Questo cosa vuol dire? Che con ogni probabilità quanto affermato dal buon Henderson corrisponde effettivamente al vero, con EA e DICE che si sono viste costrette a rimuovere i contenuti di cui sopra in quanto rischiavano di far diffondere in modo importante, ed in anticipo, tante informazioni importanti su Battlefield 6.
Eccovi le sue dichiarazioni:

“Sto vedendo molte teorie del complotto che vengono diffuse in giro su quello che è successo con il mio account Twitter e la risposta è semplice; Il mio account Twitter è stato sospeso ed ho ricevuto un avvertimento sul perché di questa scelta. Sto ancora aspettando notizie ufficiali da Twitter.”

Battlefield 6

Per chi si fosse perso le dichiarazioni di Tom Henderson, Battlefield 6 presenterà città interamente distruttibili, con un’ambientazione moderna e ponendosi di fatto come un soft reboot del terzo capitolo della serie, certamente uno degli episodi più amati della celere serie FPS targata DICE.
Proprio riguardo a queste informazioni, l’ormai celebre Jeff Grubb, noto insider nonché giornalista, ha certificato come veritiere quanto detto da Henderson. Cliccate al seguente link per leggere il leak completo dell’insider!

Vi ricordiamo che Battlefield 6 dovrebbe essere rilasciato a fine anno su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X|S e PC.