ANTEPRIME

Battlefield 2042 | Anteprima

Dopo un reveal trailer dal carattere cinematografico, Battlefield 2042 torna a mostrarsi, questa volta in un gameplay trailer, all’evento Xbox + Bethesda Games Showcase. Le immagini mostrate in occasione della conferenza hanno fatto luce su alcuni aspetti del nuovo shooter targato DICE, riuscendo a convincere gran parte del pubblico.

Il ritorno alla modernità è una chiara risposta di DICE ai fan, un pubblico che da anni chiede a gran voce un ritorno ai fasti di Battlefield 3 e Bad Company due, saturo di ambientazioni storiche e di rievocazioni che, diciamolo, hanno fatto il loro tempo. Battlefield 2042 è il primo titolo della saga ad essere ambientato nel mondo moderno sin dall’uscita di Battlefield 4 nel 2013 ( non consideriamo Hardline un capitolo “canonico” in questo caso ). Un grande ritorno, per la prima volta su Next-Gen che arriva con il preciso scopo di risollevare la serie da alcuni inciampi.
I tempi dunque sono maturi, la guerra su vasta scala ritorna con qualche elemento futuristico. Battlefield 2042 si propone come un prodotto di più ampio respiro rispetto ai predecessori, ponendo il focus sulla componente multigiocatore, abbandonando l’ormai superflua campagna a favore di un’esperienza più raffinata. Battlefield è sempre stato un titolo incentrato sul multiplayer e condividiamo pienamente la scelta di abbandonare una campagna ormai priva di stimoli.

Battlefield 2042

Tornando ai tre minuti di gameplay mostrati durante la conferenza Xbox e Bethesda, pur non avendo seguito un filo logico, gli elementi mostrati lasciano intuire alcune delle nuove features in termini di gameplay. Dalla possibilità di interagire con gli accessori delle armi in tempo reale fino all’utilizzo di un rampino che permetterà una verticalizzazione di gioco non indifferente. Il mood generale del trailer vuole indubbiamente comunicarci il grande ritorno di Battlefield, tra scontri nei cieli, carri armati che abbattono elicotteri e mappe gigantesche, l’esperienza di Battlefield 2042 punta sicuramente ad avvicinare i vecchi fan della saga, senza dimenticare i nuovi arrivati. L’interazione ambientale e le condizioni meteorologiche giocheranno un ruolo fondamentale nell’esperienza di Battlefield 2042, nel trailer abbiamo potuto notare un imponente tempesta di sabbia abbattersi sulla mappa, costringendo i giocatori a rifugiarsi negli enormi grattacieli, cambiando di fatto l’intero corso della partita. DICE promette che interazioni di questo tipo saranno la chiave di volta dell’esperienza di gioco ed una delle più grandi novità presenti in Battlefield 2042. Un dinamismo puro, capace di influenzare lo stile di gioco dei giocatori e di creare situazioni spettacolari, incentivando così la creatività e diversificando le partite.
Battlefield 2042 non è soltanto All-Out Warfare, le modalità Conquista e Sfondamento da 128 giocatori saranno soltanto due delle esperienze offerte da Battlefield 2042, DICE parla anche di Hazard-zone, una nuova modalità a squadre che ridimensiona il titolo, avvicinando il titolo ad esperienze più contenute e probabilmente più competitive. Una terza modalità verrà invece annunciata durante l’EA Play del 22 Luglio.

Battlefield 2042


Per quanto riguarda il comparto tecnico, sebbene DICE non si sia sbottonata più di tanto in termini di modalità di gioco, frame-rate e risoluzione per le console, è impossibile negare il colpo d’occhio offerto da Battlefield 2042. La serie di Battlefield si è sempre contraddistinta per la qualità in termini di resa grafica, mosso da un Frostbyte sempre più prestante. Battlefield 2042, secondo quanto mostrato nel trailer, riesce a mantenere la tradizione. I segmenti di gameplay mostrati non tradiscono l’ottima caratura del titolo nel suo comparto tecnico, anticipando quello che potrebbe essere il primo vero shooter next-gen. Tra cataclismi ambientali, esplosioni e combattimenti frenetici, Battlefield 2042 andrà a muovere una mole di oggetti davvero imponente mantenendo un livello di dettaglio ben sopra agli standard odierni, costituendo uno dei punti di riferimento per il genere.

Ci sono ancora tantissimi elementi da scoprire ed analizzare in Battlefield 2042, ne sapremo sicuramente di più durante l’EA Play di Luglio e ovviamente torneremo sull’argomento, per ora non ci resta che attendere il 22 Ottobre per mettere le mani sul titolo, Battlefield è tornato!