Game Experience
LIVE

Batman e il sesso: Val Kilmer dice la sua riguardo la censura.

Vuole insinuarsi sotto il mantello?

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato della censura voluta da DC su una scena di sesso nella terza stagione della serie di Harley Quinn in onda su HBO. I creatori avevano inserito una scena di sesso orale in un episodio, cosa che ha fatto mettere le mani nei capelli ai vertici della major. Poiché lo scopo è “Vendere giocattoli” non è contemplato inserire il sesso nelle produzioni, Val Kilmer ha voluto creare un post con riferimento proprio alla censura di cui è stato protagonista Batman.

Batman Forever, terzo film della serie che vedeva Tim Burton nel ruolo di produttore e non più come regista, lasciando l’onore della regia al compianto Joel Schumacher. Ma anche Batman cambia interprete, infatti non vediamo più Michael Keaton nel ruolo del cavaliere oscuro ma, appunto, Val Kilmer che ricorda oggi una scena dove poteva quasi scoccare la censura.

Il biondo Bruce Wayne infatti posta un Tweet menzionando una famosa scena di Batman Forever e commentando: “Lui lo farà, o no?

Se ricordate il film, Nicole Kidman (che interpretava la dottoressa Chase) usa il Bat-segnale per attirare l’uomo pipistrello. Non lo fa per cercare aiuto o per fornirgli indizi ma proprio per provarci con le più spudorate tecniche di seduzione. Vi lasciamo il video più sotto, in italiano.

Pare proprio che non ci sia una regola ferrea da parte di DC e che le decisioni siano prese caso per caso, certo purché non siano troppo spinte le scene. In ogni caso, anche i supereroi hanno la loro vita privata e sessuale. Riportiamo ancora le parole del co-creatore di Harley Quinn da una recente intervista a Vanity Fair.

“Dà soddisfazione il fatto di lavorare su personaggi cattivi perché c’è maggiore libertà d’azione. Ed un perfetto esempio di tutto questo si può trovare nella lavorazione della terza stagione della serie animata su Harley Quinn, in cui abbiamo pensato ad una scena in cui Batman e Catwoman stavano per avere un rapporto orale, però la DC è intervenuta dicendo che non potevamo mostrare una cosa del genere. Il motivo era per il fatto che questi personaggi sono dei supereroi e che – non fanno queste cose – e perciò ho chiesto se i supereroi fossero delle persone in grado di fare cose di questo genere da sole, e allora la risposta loro è stata – Noi vendiamo giocattoli di supereroi, ed è difficile vendere un giocattolo se Batman fa sesso orale con qualcuno”.

Fonte: Lega Nerd

Articoli correlati

Marco Soldà

Marco Soldà

Attore, Doppiatore, Scrittore e appassionato di tutto ciò che è Nerd. Dal suono del Commodore 64 alle console Next-Gen. Amo il retrogame e le serie che mi fanno sognare come Final Fantasy, The Legend of Zelda, Metal Gear e tante altre. Viaggio tra il Doppiaggio e il Gaming passando anche per la scrittura. Il tutto con sano entusiasmo!

Condividi