Apex Legends: Digital Foundry mette sotto la lente tutte le versioni console

Il titolo offre buone prestazioni su ogni piattaforma.

Apex Legends ha saputo in pochi giorni fare cose che molti giochi impiegano mesi a fare; cose che alcuni giochi a conti fatti non arrivano mai a fare.

Numeri esorbitanti, milioni di giocatori in pochi giorni. Non poteva dunque, Digital Foundry, esimersi dal mettere sotto la sua analitica lente d’ingrandimento le varie versioni console del gioco per dire la sua sull’aspetto tecnico.

Apex Legends si basa sul Source Engine, motore grafico di vecchia data comunque ancora capace di fare bella figura. Questo motore ha mosso titoli della portata di Half-Life 2, Portal, Team Fortress Left 4 Dead.

L’analisi ha dato ottimi risultati per tutte le versioni del gioco, che ha dimostrato di saper mantenere una fluidità stabile sui 60 fps in pressoché ogni circostanza e in ogni versione. Ciò è merito del lavoro dei ragazzi di Respawn che ha permesso alla risoluzione di modificarsi in base alle risorse computazionali di cui dispone su ogni diversa console.

Le versioni del gioco per Playstation 4 Pro Xbox One X il gioco gode di una bontà grafica prevedibilmente superiore, godendo di effetti avanzati come l’occlusione ambientale, texture migliori e un sistema d’illuminazione e di ombre più realistico.

Potete ammirare il filmato d’analisi disponibile come di consueto a capo di questo articolo.

Commenti