All’ultimo Nintendo Direct è stata sganciata la bomba: Astral Chain è la nuova IP di Platinum Games in esclusiva per Nintendo Switch.

Annunciato a sorpresa durante la diretta streaming dello scorso 13 Febbraio, ha sbalordito il pubblico provocando reazioni positive fra tutti gli appassionati della software house giapponese autrice di giochi quali Bayonetta e Metal Gear Rising.

Dopo una carrellata di trailer su titoli già annunciati, infatti, è stato il momento per Yoshiaki Koizumi, volto noto dello showcase Nintendo, di mostrarci in anteprima le immagini del chiacchieratissimo titolo in lavorazione presso gli studi Platinum. Se infatti i rumor riguardanti la nuova fatica della software house giapponese si sono susseguiti nelle ore antecedenti al Direct, in pochi si aspettavano un cast stellare come quello rivelato nel teaser trailer.

I nomi sono da urlo: Masakazu Katsura (autore di serie manga come Video Girl Ai e Zetman) alla cura del character design, Hideki Kamiya (Bayonetta e The Wonderful 101) come Supervisor ed infine Takahisa Taura (già designer di NieR:Automata) come Director.

Ma cerchiamo di analizzare nel dettaglio quanto mostrato dal trailer.

Due agenti di polizia della Neuron, task force specializzata nella difesa dagli attacchi alieni, assistono sbigottiti alla comparsa di una misteriosa creatura dallo sguardo assetato di sangue, spuntata dal cielo attraverso uno squarcio dimensionale.

I nostri piedipiatti futuristici non perdono tempo e, utilizzando un dispositivo futuristico, evocano i Legion, delle armi viventi metà bioniche e metà organiche al servizio degli umani e creati con il solo scopo di fronteggiare la minaccia aliena. Caratteristica fondamentale dei Legion è quella di essere incatenati al proprio evocatore, costringendoli a combattere l’uno legato all’altro.

Anzichè essere limitante, però, questo legame da origine ad una serie di combo spettacolari, fatta di vorticose piroette e scintillanti tecniche, in un groviglio di catene forgiate dall’energia pura. Il combat system sembra essere quindi in linea con quello che è diventato negli anni il marchio di fabbrica di Platinum ed è evidente anche in questo caso il tocco di Takahisa Taura, qui in veste di Director, ma già autore del gameplay di NieR:Automata.

Insomma, il legame di catene fra il protagonista ed il suo “scagnozzo” sembra essere il vero fulcro del gameplay di Astral Chain, come ci suggerisce anche il titolo stesso. Ad aiutarci ci saranno anche i Legion-Pet, versioni animalesche dei Legion che, oltre a combattere, funzioneranno come delle vere e proprie cavalcature.

Un’altra feature interessante che sembra trapelare dal teaser è l’abilità di preveggenza degli agenti Neuron. In questa scena, la protagonista femminile ha una visione digitalizzata di una catastrofe imminente, nella quale delle persone fuggono via all’impazzata mentre dei detriti di un ponte cadono dal cielo. Non solo combattimenti e sparigementi di sangue, però.

Il trailer di Astral Chain ci mostra anche delle fasi esplorative (sia a piedi che in moto), che ci suggeriscono elementi tipicamente rpg ad alternare le fasi d’azione più frenetiche. Graficamente non siamo di fronte a qualcosa di sconvolgente rispetto a quanto ci ha abituato la console Nintendo, ma lo stile è sicuramente interessante sia per quanto riguarda i protagonisti che per il design dei mostri. Il tratto grafico caratteristico di Katsura Masakazu è ben visibile già dalle prime immagini mostrate nel trailer.

La trama è ancora quasi totalmente avvolta nel mistero, ma è chiaro che tutto ruoterà attorno le vicende della Neuron e alla loro battaglia contro le mostruose creature aliene.

Teatro delle vicende sarà The Ark, una città multiculturare e tecnologicamente avanzata i cui scorci spaziano dalla metropoli ultra moderna ai sottoborghi decadenti e dal gusto cyberpunk.

Nel trailer, una voce femminile sembra ammonire i protagonisti, definendoli schiavi del proprio destino e segnati dalle circostanze della loro nascita, lasciando presagire ad un background oscuro circa l’origine dei nostri eroi. Nelle ultime scene, invece, sembra fare la propria comparsa il presunto villain principale del gioco, nonchè creatore delle bestie combattute dagli agenti della Neuron.

Un cast del genere e un traler scoppiettante fanno soltanto ben sperare per la riuscita del titolo e non possiamo che aspettarci moltissimo dai ragazzi di Platinum Games, che dovranno però impegnarsi a fondo per non tradire l’hype generato.

Non ci resta che attendere il prossimo 30 Agosto, data in cui Astral Chain vedrà la luce, per scoprire se si dimostrerà all’altezza delle (altissime) aspettative. Siete pronti a proteggere ancora una volta l’umanità?

Commenti