Game Experience
LIVE

Amazon Italia ha investito oltre 20 milioni di euro per combattere il cambiamento climatico

La compagnia di Jeff Bezos ha un'occhio anche per il clima

Amazon sorprende con un investimento volto a combattere il cambiamento climatico nel nostro Bel Paese, sborsando 20 milioni di dollari per lanciare un’iniziativa che coinvolgerà 14 città italiane, il tutto in collaborazione con la Società Italiana di Selvicoltura ed Ecologia Forestale e la Fondazione AlberItalia.

Si chiama “Parco Italia” l’obbiettivo di questo primo investimento, e si tratta di un progetto di forestazione urbana che si prefigge lo scopo di piantare 22 milioni di alberi in 14 città. La compagnia finanzierà il tutto con due milioni di euro per uno scopo che viene considerato cruciale per frenare il cambiamento climatico, ovvero quello di aumentare il numero delle aree verdi nelle grandi città, al fine di migliorare la qualità dell’aria che respiriamo e la biodiversità.

Non finisce qui: Amazon sostiene infatti anche “Forestami”, una lodevole iniziativa che si prefigge di piantare 3 milioni di alberi in Milano entro la fine del 2030: “Oggi è importante vedere come un’azienda come Amazon abbia deciso di unire le proprie forze con le università e le associazioni italiane per lanciare un progetto di grande rilevanza per il nostro Paese. Sta a significare che stiamo andando tutti nella stessa direzione, lavorando assieme per affrontare il cambiamento climatico con un impegno comune per la trasizione ecologica”. Queste le parole di Roberto Cingolani, ministro della Transizione Ecologica.

Il progetto, come già detto, coinvolgerà 14 città italiane, e queste città sono: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino e Venezia. Un progetto che è solo un primo passo verso un obbiettivo più grande: realizzare analoghe iniziative in ogni città con più di 15.000 abitanti entro il 2040.

Da italiano e lombardo, e vivendo nei pressi di Milano, non posso che dire che sarebbe un piacere vedere la città diventare più verde – cosa che farebbe bene si all’aria e alla biodiversità, ma senza dubbio farebbe bene anche all’umore di tutta quella gente abituata a vivere in una grigia giungla urbana.

Fonte: Amazon

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi