Game Experience
LIVE

Activision X Microsoft, l’acquisizione farà raggiungere al Game Pass 100 milioni di abbonati?

Michael Patchter riflette sui benefici che comporterà l'acquisizione di Acrivision Blizzard.

L’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft (Xbox) rappresenta senza ombra di dubbio uno degli eventi più importanti di sempre per quanto riguarda l’industria dei videogiochi, con l’intero medium che ovviamente andrà incontro a dei cambiamenti di un certo rilievo appena quest’acquisizione sarà ufficialmente completata.

E mentre in rete si continua a discutere dell’importanza e nello specifico delle conseguenze che comporterà questa nuova acquisizione da circa 70 miliardi del colosso di Redmond, in questo articolo vi segnaliamo il nuovo intervento effettuato da uno degli analisti più conosciuti dai videogiocatori sparsi in tutto il mondo: ci stiamo riferendo a Michael Pachter!

Xbox Game Pass crescerà in modo esponenziale grazie all’acquisizione di Activision Blizzard, secondo Michael Pachter

L’analista di Wedbush Securities ha quindi affermato come l’acquisizione di Activision Blizzard consentirà a Microsoft di far crescere in modo esponenziale Xbox Game Pass, questo ovviamente complici le Proprietà Intellettuali di assoluto valore che dispone il publisher americano, come Call of Duty, Diablo, World of Warcraft, Crash Bandicoot, Spyro e tante altre ancora.

Stando alle previsioni del buon Pachter, proprio sfruttando queste IP di Activision il colosso di Redmond potrà far crescere il Xbox Game Pass dagli attuali 25 milioni (questo dovrebbe essere il numero degli attuali abbonati al servizio) di abbonati a ben 100 milioni, segnando di conseguenza una crescita impressionante.

Qui di seguito trovate un estratto delle dichiarazioni dell’analista:

“Quello che penso è che la loro idea sia realmente quella di portare i videogiochi su ogni dispositivo che ha uno schermo. Si tratta di un mercato globale da 3,5 miliardi di abbonati potenziali, ragion per cui credo che Xbox Game Pass possa crescere presto dagli attuali 25 milioni a ben 100 milioni di abbonati.

Inoltre dando un’occhiata agli altri medium dedicati all’intrattenimento, non ha senso escludere un pubblico così vasto. Guardate per esempio cosa sta facendo Disney dopo aver acquisito la Fox, non ha mica smesso di lanciare i propri film al cinema e obbligato i propri fan ad abbonarsi a Disney+.

Una cosa decisamente simile si sta verificando anche con HBO, ed onestamente posso dire che la ritengo una strategia molto intelligente. Se Microsoft seguirà questa strada, avrà dalla sua Activision Blizzard che in questo genere di strategie è davvero molto brava, e lo dimostra chiaramente il fatto che gran parte delle loro entrate deriva da questo genere di accordi. Per tutti questi motivi quindi credo proprio che per Microsoft questa nuova e gigantesca acquisizione rappresenti un’enorme opportunità”.

Xbox-Activision-Blizzard
Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi