NOTIZIE

Activision ha iniziato il suo contrattacco al cheat basato sul machine learning

Il publisher americano è passato al contrattacco!

In questi mesi sta assumendo sul web una brutta piega il netto propagarsi dei cosiddetti cheater, giocatori che utilizzando gli ormai tristemente celebri cheat e trucchetti vari raggiungono facilmente la vittoria nei vari titoli multiplayer, ovviamente questo a scapito di tutti quegli utenti che invece non cedono a questi mezzucci e continuano a giocare in modo pulito. Tra i titoli maggiormente colpiti da questa vera e propria piaga troviamo anche i vari Call of Duty di Actvision, cosa questa ad onor del vero piuttosto scontata visto il grande successo di cui godono questi giochi oltre all’importanza, a dir poco primaria, di cui gode la componente multigiocatore in questi prodotti.

Proprio il gigantesco publisher americano ha quindi deciso di muovere i primi passi che sanno di vera e propria offensiva nei confronti di questi cheater decisamente truffaldini, difatti come segnalano in tanti sul web proprio in queste ore Activision è passata ad un duro contrattacco riuscendo nell’impresa di far chiudere il canale YouTube che pubblicizzava proprio i cheat in questione.

A segnalare prontamente questa mossa, piuttosto importante e non affatto scontata, è stato prontamente il noto canale Twitter Anti-Cheat Police Department, profilo che si è dato il compito decisamente onorevole di andare prima a scoprire e poi a segnalare i cheat più in voga del momento e chi ne fa uso ai danni dei giocatori corretti e puliti.

Per chi non lo conoscesse, questo canale YouTube presentava dei video promozionali mentre mostrava in azione l’utilizzo di un sistema di cheat che utilizza nientemeno che il machine learning per funzionare. Questo nuovo sistema va quindi nello specifico ad utilizzare l’intelligenza artificiale, così da analizzare le immagini a schermo dei giochi su console che vengono inviate sul PC, per poi a quel punto andare ad attivare la mira ed il fuoco automatico contro i poveri malcapitati a schermo.

Quindi sì, in pratica questo potentissimo e moderno cheat fa tutto da solo ed in gran scioltezza, adocchiando il nemico a schermo per poi inviare direttamente i comandi al controller del cheater di turno per eliminarlo in un istante, manco fosse neve al sole.

È bene segnalare che il cheat in questione è ancora in vendita, ma Activision senza alcun dubbio cercherà di bloccarne la vendita dopo aver fatto chiudere il canale YouTube che lo promuoveva. Sperando che il pulisher americano riuscirà a farlo davvero in fretta visto che questo cheat sta letteralmente spopolando sul web, funzionando anche su console oltre che su PC.