Game Experience
LIVE

Activision Blizzard, il COO Frances Townsend si dimette dopo le polemiche

Come effetto collaterale della causa intenta ad Activision-Blizzard il CCO, Frances Townsed si è dimesso

Precedentemente criticata per il suo comportamento tenuto in relazione alla causa per molestie sessuali che ha coinvolto Activision Blizzard, Francis Townsend, uno degli esecutivi più noti e importanti, si è dimessa dal suo ruolo di Chief Compliance Officer, rimanendo in azienda però con un ruolo di consigliere nel board e per il CEO Bobby Kotick.

Come sottolineato da Bloomberg, Townsend ha scelto di dimettersi dal ruolo prima che l’accordo da $68,7 miliardi di dollari sia approvato dagli enti antitrust e nel caso Microsoft acquisirebbe Activision Blizzard e i suoi iconici franchise, che includono Call of Duty, Warcraft, Overwatch, Diablo e tanto altro.

Francis Townsed si dimette dal suo ruolo di COO, pur rimanendo in Activision Blizzard come consigliere.

Come accennato precedentemente, Francis Townsend è stata criticata dai dipendenti di Activision Blizzard per i comportamenti assunti dopo l’annuncio della causa per molestie sessuali contro la sua stessa società; accuse portate avanti dallo stato della California e che vertevano su discriminazione di genere e molestie sessuali.

Townsend-Activision Blizzard


In particolare dopo che le prime notizie relative alla causa sono state rese pubbliche, Townsend ha definito quelle accuse come “distorte” e “false” e che molti di quegli eventi denunciati sono stati decontestualizzati o risalivano a diversi anni prima. Lei stessa ha poi precisato che le sue dichiarazioni, espresse tramite mail, erano state redatte su consiglio degli avvocati e che il risultato finale era molto diverso da quello che avrebbe voluto esprime, non riconoscendosi nella sua stessa voce. Quindi avrebbe postato un link ad un articolo intitolato Il problema dei Delatori sul suo account Twitter.

Dopo questi eventi, Townsend si è dimessa come sponsor esecutivo e volto ufficiale dell’ABK Network’s women, oltre ad aver chiuso il suo account Twitter.

Prima della sua decisione di lasciare, Townsend è stata anche vice presidente esecutiva per gli affari corporate per due anni.

Così è stata salutata dall’attuale, CEO di Activision Blizzard, Bob Kotick in una email inviata a Bloomberg News,

Fran ha svolto un lavoro eccezionale in questi anni con un progressivo e continuo ampliamento delle proprie responsabilità ed è stata un esempio dal punto di vista dell’etica del lavoro. Fran ha compiuto un lavoro straordinario nel migliorare la governance aziendale e i programmi di compliance dell’azienda.

Jen Brewer, Vice President of Ethics and Compliance, sostituirà Townsend assieme a Luci Altman, vice president of corporate governance.

Francis Townsend, prima di essere assunta in Activision Blizzard, ha svolto il ruolo di consigliere anti-terrorismo per l’allora Presidente degli USA, George W.Bush e anche come consigliere per MacAndrews & Forbes.

In ultimo per maggiori informazioni sullo scandalo Activision-Blizzard vi rimandiamo al nostro articolo che potete leggere qui.

activision blizzard
Fonte: ign.com

Articoli correlati

Condividi