Game Experience
LIVE

A Plague Tale: Requiem, Asobo Studio svela la durata del gioco

Il team di sviluppo ha voluto inserire A Plague Tale: Requiem soltanto i contenuti volti ad aumentare la qualità del gioco.

A Plague Tale: Requiem è senza alcun dubbio uno dei giochi più attesi dal pubblico per quanto riguarda il mese di ottobre 2022, con i fan che dalla giornata del 18 ottobre 2022 potranno finalmente gustarsi le nuove avventure di Amicia ed Ugo, impegnati ad affrontare un nuovo ed impegnativo viaggio, che ovviamente ben presto li metterà di fronte ad una nuova e temibile minaccia.

A Plague Tale: Requiem sarà contraddistinto da una longevità mirata ad offrire contenuti di qualità

Ed in attesa del lancio del titolo, nel corso di un’intervista con PLAY Magazine, Kevin Pinson, Lead Level Designer presso Asobo Studio, ha rivelato che il gioco sarà contraddistinto da una durata di circa 15-18 ore. Inoltre Pinson ci ha tenuto a specificare come questa longevità sia dovuta ad un obiettivo ben preciso del team di sviluppo: inserire nel gioco soltanto ciò che lo migliora, senza quindi inserire contenuti soltanto per estendere artificialmente la longevità del titolo.

Quello che posso dire è che si tratta di una questione di ritmo, non ci sono riempitivi e non si cerca di allungarlo per il solo bisogno di farlo. Infatti il nostro publisher Focus Interactive ci ha incoraggiato a puntare sulla longevità che volevamo per il gioco e per la storia che vogliamo raccontare.

Quindi sì, non abbiamo puntato ad una specifica durata. Non è qualcosa a cui abbiamo badato quando abbiamo iniziato a progettare il gioco. Siamo un piccolo team di 70 persone e dunque dobbiamo essere molto drastici con le nostre scelte“.

Archiviata questa novità, vi ricordiamo che A Plague Tale: Requiem approderà sul mercato di tutto il mondo nel corso della giornata del 18 ottobre 2022 su PS5, PS4, PC, Nintendo Switch, Xbox Series X|S e Xbox One. Asobo Studio ha inoltre rivelato di recente che il sequel non era pianificato fino a quando il team non ha visto l’accoglienza positiva del gioco originale.

a plague tale requiem
Fonte: PSU

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi