Game Experience
LIVE

Halo Infinite: 343 svela qualche dettaglio inedito sulla Stagione 2

Non moltissimo, ma è meglio che niente

Vi abbiamo accennato molto di recente di come 343 Industries, riguardo l’attesa Stagione 2 di Halo Infinite, aveva promesso che avrebbe presto detto di più, in risposta ai molti fan preoccupati dall’alone di silenzio che gravitava attorno a tutto ciò che riguarda il futuro del suo ultimo gioco.

Ecco quanto riferito sulla Stagione 2 di Halo Infinite, in arrivo nel prossimo mese di maggio.

Purtroppo non si tratta d’informazioni di spessore come si potrebbe sperare, ma si parla per lo più di alcune modifiche e aggiunge in particolar modo in termini di correzioni e aggiornamenti. Se siete interessati ai dettagli completi potete consultare una esaustiva lista al link in sovraimpressione, oppure clicando sul link fonte di questo stesso articolo.

Parlando di quanto di più interessante accennato riguardo Halo Infinite e la sua Stagione 2 è bene precisare che c’è ancora molto, da svelare, e queste non sono che alcune delle novità in arrivo. Il comparto multiplayer vede l’aggiunta della mappa Catalyst in Arena, già presente in diverse playlist fin dal giorno di debutto della Stagione 2, nonché il ritorno della già citata modalità King of the Hill. Attrition si aggiungerà inoltre a diverse playlist, e in termini di modifiche ora il rada è capace di rivelare movimenti oltre il raggio d’azione nelle playlist social.

La Big Team Battle di Halo Infinite sarà arricchita da Breaker, una nuova mappa disponibile fin dal giorno di lancio della nuova stagione, e saranno corretti diversi problemi di respawn assimetrici dei weapon rack e ci sarà il ritorno di Jeff Steitzer come annunciatore della conquista delle medaglie nei match.

Si lavora anche sul matchmaking, con la barra di protezione CSR ora capace di riflettere quanto fatto rispetto al più recente match e non all’intera sessione del giocatore, saranno inoltre corretti diversi bug annessi alle partite customizzate e sono anche state bilanciati alcuni aspetti delle comunicazione con l’IA personale, al fine di notificare al giocatore le informazioni più rilevanti.

HALO INFINITE

Migliorati i problemi di crash nella versione PC Windows del gioco, e anche i problemi di networking e, in sandbox, i combattimenti in mischia risulteranno più soddisfacenti e meglio resi dal punto di vista fisico, con le armi di questo tipo nerfate nel danno del 10%. Risulteranno migliorate anche le esperienze con i veicoli, e anche le collisioni tra Chopper, o l’agilità e i danni del Banshee. Rielaborati i comportamenti di Warthog e Razorback al fine di renderli più robusti e meno proni e capottarsi.

Fonte: HaloWayPoint

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi