Game Experience
LIVE

1.000 PlayStation 5 e Nintendo Switch donate ai bambini da babbo Shaquille O’Neal

Un dono natalizio per molti bambini in difficoltà

Una tra le più grandi star della NBA del passato, Shaquille O’Neal, dopo il pensionamento ha dato più volte sfoggio di grande generosità e altruismo, con gesti di bontà degni d’un vero filantropo. Lo scorso natale Shaq ha indossato, figurativamente, le larghe vesti rosse, il cappello e la barba di babbo natale, regalando 1.000 PlayStation 5 e 1.000 Nintendo Switch ad altrettanti bambini provenienti da famiglie in difficoltà.

Ben 2.000 bambini hanno potuto godere di un felicissimo natale, ringraziando un donatore davvero d’eccezione, grazie alla generosità e al grande impegno di quel gigante dal cuore buono che è O’Neal. Grande impegno poiché non deve essere stato facile mettere assieme tutte quelle console in questo preciso momento storico.

Pare che la star del NBA, stando a quanto ha riferito a EssentiallySports nel corso di una recente intervista, abbia sfruttato alcune conoscenze altolocate e influenti nel mercato per poter raccimolare una tale quantità di console entro natale.

Mio padre era sergente istruttore, mia madre una che lavorava duro, avevano poco, ma mi hanno insegnato il valore del dare agli altri. Mi hanno insegnato il valore dell’aiutare chi è in difficoltà. Ho chiamato alcuni amici che ho in Nintendo e ho ordinato 1.000 Switch e 1.000 PlayStation 5, poi sono andato da Walmart e ho preso un po’ di biciclette”.

Fatti gli acquisti, Shaq ha destinato i doni a bambini in difficoltà delle scuole della Georgia e di altri stati americani. Una prova di generosità ma anche d’influenza, poiché serve esercitare un grande ascendente per mettere assieme tutte quelle console, specie 1.000 PlayStation 5. Non esistono dati specifici sul preciso numero di console e biciclette donati dall’ex cestista, né dati relativi ai beneficiari.

I legami di O’Neil con il mondo del gaming non sono pochi. Tralasciando gli ovvi collegamenti ai giochi di basket, ebbe una parte da protagonista, oramai alcuni decenni orsono, in Shaq-Fu, un titolo d’azione lanciato nell’epoca delle sedici bit. Il gioco ha recentemente vissuto un nuovo lancio con il nome di Shaq-Fu: A Legend Reborn.

Fonte: FadeAwayWorld

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi