ARTICOLI

I videogame che includono mini giochi di carte

Al giorno d’oggi esistono giochi elettronici pieni di animazioni e colori, che permettono anche di giocare a poker.

Chi pensa ai giochi di poker in videogames immagina piattaforme senza troppi effetti speciali, ma in realtà si sbaglia. Perché al giorno d’oggi esistono giochi elettronici pieni di animazioni e colori, che permettono anche di giocare a poker. Merito di una tendenza di cui ormai sembra non si possa più fare a meno nel mondo del gaming. Ovviamente, c’è da chiarire, non si trattano di veri e propri tavoli di poker come ad esempio www.888poker.it e di conseguenza non offrono una piena esperienza del tavolo verde.

Per quanto evoluti, appassionanti e fantasiosi siano, infatti, i nuovi videogiochi hanno bisogno di diversivi e la tendenza sembra quella di cercarli dentro altri mini giochi, brevi ed efficaci, che rappresentano una pausa oppure una sfida interna. Tra queste varianti al gioco principale, dunque, uno dei più gettonati è il poker, in particolare nella sua variante del Texas Hold’em. Nulla di cui stupirsi, se si considera che questo gioco di carte affonda le radici nel passato remoto e ha saputo cambiare passo e adeguarsi a molteplici versioni, nel mondo reale quanto nel mondo virtuale.

I mini giochi dilagano, dai classici alle novità

Ma quali sono i principali videogiochi che hanno al proprio interno una traccia di poker? L’elenco sarebbe molto lungo, dal momento che persino Mario 64 DS propone mini giochi di questo tipo. A volo d’uccello, possiamo citare altri videogame di successo, da IIRC Harvest Moon DS a Fist of The north star: Lost Paradise. L’elemento curioso è che non importa se i giochi siano ambientati nel selvaggio West o in una città futuristica abitata da alieni: prima o poi un gioco di carte appare, per conquistare punti, avanzare di livello, riprendere fiato dopo una sfida estrema. La cosa più conveniente a questo punto è identificare i videogame in cui i minigiochi di poker appaiono più stimolanti. Questo elenco può cominciare dal poker in Red Dead Redemption 2, che consente giocare a poker in diversi luoghi sparsi nella mappa di gioco, come bar e locande. Ci sono anche giocatori in viaggio che si possono sfidare, giusto per non perdere il ritmo: basta farsi avanti e ci si potrà sedere al tavolo da gioco con l’intenzione di raggranellare un bel bottino. Un altro gioco interessante da questo punto di vista è The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel IV, nel quale molti eroi si alleano. Le sfide sono molteplici, le armi sorprendenti, gli scontri faticosi. Per questo a volte servono delle pause, con mini giochi più rilassanti, come puzzle blackjack e poker.

Dai ribelli della galassia agli avventurieri

Un altro minigioco del poker è in Rebel Galaxy Outlaw ed è ambientato nel settore Dodge. In questo videogames il giocatore può fingere di essere un mercenario, un commerciante o un pirata spaziale e si destreggia tra combattimenti spaziali e riflessioni sulla rotta che permette i migliori guadagni. Ci sono navi spaziali da acquistare e personalizzare e stazioni in orbita da conquistare. Una bella fatica, da cui riprendersi grazie a mini giochi da duri, come il biliardo oppure il poker. In altri videogiochi, più fantasiosi, lo spirito del poker viene trasformato, ma non tradito. Accade ad esempio con il poker in The Witcher, dove il gioco si pratica usando dei dadi al posto delle carte. Si gioca al meglio di tre mani, con cambi e tiri doppi: il risultato è appassionante e porta a vittorie entusiasmanti o a sconfitte cocenti. Chi preferisce le carte nella versione classica, invece, può provare Far Cry 3, dove il protagonista può fare tutte le partite che vuole, nei tempi morti tra le varie sfide avventurose che il gioco gli impone. Come per Red Dead Redemption, anche qui la versione di poker prescelta è Texas Hold’em, da praticare in livelli di difficoltà sempre crescente.

Con i dadi, trasformato, ma sempre poker

Alla lista dei migliori videogiochi dove si può giocare a poker vanno aggiunti almeno altri due titoli. Anzitutto Watch Dogs, in cui i giocatori lavorano a favore della giustizia, ma tra una fatica e l’altra hanno spazio per rilassarsi giocando a diversi mini giochi tra cui ovviamente anche il poker. In questo caso i livelli del gioco sono quattro, con guadagni diversi a seconda della qualità del giocatore, che grazie a queste sfide con le carte ottiene anche avanzamenti di punteggio per il gioco finale. Infine, va menzionato Xtreme Beach Volleyball, che ha un mini gioco con cinque carte da pescare, che ricorda per molti aspetti il poker. Curiosità finale: c’è un gioco, chiamato Fallout: New Vegas, che è ambientato in una Las Vegas post apocalittica, e invece di avere il poker come spazio di sfida vanta solo un blackjack, ma in una formula trasformata che ha anche un nuovo nome: Caravan!

fallout-new-vegas-2