Game Experience
LIVE

Bitcoin, quanto è popolare in Italia?

Il mondo intero è sicuramente cambiato positivamente con l’aiuto della tecnologia e grazie alle innovazioni che ha portato, le persone sono state introdotte in questi ultimi anni anche alle criptovalute, preziosi beni digitali che possono essere utilizzati nella vita quotidiana e che hanno permesso anche una crescita a livello finanziario molto elevata.

Mentre le leggi cripto dell’Italia sono ancora in discussione, l’utenza partecipa attivamente alla scena cripto dove Bitcoin e Ethereum la fanno da padrone. Essendo un paese che bilancia perfettamente la modernità e la storia antica, non è così sorprendente scoprire che il Bitcoin (BTC) possa venire usato anche nel nostro paese.

Bitcoin è la più popolare e la più preziosa tra tutte le criptovalute sul mercato. Con il suo enorme potenziale, persone da tutto il mondo vi hanno investito per sperimentare di cosa si tratta. Tra gli usi popolari della criptovaluta c’è il tra le altre cose il gioco online su siti come Bitcasino.io. Con molti paesi che hanno restrizioni riguardanti questo bene digitale, di seguito possiamo dare uno sguardo più da vicino alla popolarità del BTC.

Cos’è Bitcoin?

Bitcoin è conosciuto come il pioniere delle criptovalute. È un bene digitale decentralizzato in cui le persone possono investire. Ciò significa che nessuna autorità centrale come banche e istituzioni finanziarie può prenderne il controllo o dettarne il suo flusso.

Come dichiarato nel suo whitepaper, questa criptovaluta funziona in un modo peer-to-peer. È utile sapere che essendo una piattaforma digitale le persone possono memorizzarla in modo sicuro su diversi portafogli digitali. Con la sua reputazione consolidata, molti paesi, compresi quelli che non hanno completamente legalizzato la criptovaluta, sono aperti all’uso del BTC.

Legalità di BTC

Anche se non è ancora completamente regolamentato nel nostro paese, molte persone in Italia hanno investito in crypto, specialmente BTC. Senza rigide implementazioni o divieti proposti contro questo prezioso bene, gli utenti di questa cripto hanno la libertà di usarla per vari scopi.

Il decreto legge n.135 della legge italiana definisce diversi aspetti delle funzioni delle criptovalute senza definire direttamente cripto o BTC. E’ stato solo accennato che per le attività che utilizzano la Distributed Ledger Technology (DLT) devono registrare le loro transazioni.

Con la mancanza di una definizione di criptovaluta nel suddetto decreto, la questione se le criptovalute siano legalmente classificate come valuta o merce in Italia rimane discutibile. Alcuni tribunali italiani non sono d’accordo nel trattarle come una valuta legale mentre alcuni tribunali le considerano buone. Sebbene possano essere ancora non regolamentate, sono per lo più considerate come una forma di valuta piuttosto che una forma di merce.

Usi di BTC in Italia

Anche gli italiani possono godere delle stesse funzioni del BTC di cui godono le persone di tutto il mondo. Con il suo enorme potenziale e la sua impressionante reputazione di essere la migliore cripto moneta, ci sono diversi usi che possono essere goduti con essa. Eccone alcuni.

È un investimento di valore che le personi possono tenere continuamente sotto controllo
Permette alle persone di fare transazioni transfrontaliere in modo veloce, efficiente e conveniente
Introduce i giocatori ai giochi blockchain. Può anche essere usato per giocare nei casinò online
È considerato una forma legale di pagamento nei negozi online
Può essere comprato e venduto su piattaforme di scambio di criptovalute

Come comprare e vendere BTC in Italia

Come detto, le persone possono comprare e vendere i loro BTC per far circolare il loro flusso sul mercato delle criptovalute. Un modo per farlo è quello di iscriversi a scambi di monete che accettano i residenti in Italia. Possono tenere i loro beni fino a quando il valore si apprezza o scambiarli con altre crypto sul sito di scambio di loro scelta.

Per fare questo, gli investitori devono prima aprire un portafoglio digitale dove possono memorizzare i loro beni cripto. Il passo successivo sarebbe quello di scegliere la piattaforma di scambio perfetta per loro e registrarsi. Una volta fatto, gli investitori cripto possono fare le loro transazioni sul sito. Possono anche scegliere i loro metodi di pagamento preferiti, cliccare facilmente sulle opzioni comprare o vendere e scegliere cosa vogliono fare con i loro BTC.

Questa è solo una panoramica della popolarità di BTC in Italia. Anche se molte persone abbracciano il suo uso su siti online come Bitcasino.io, BTC ha una lunga strada da percorrere prima di essere completamente regolamentato in Italia. Nonostante sia abbastanza lento nell’adattamento di BTC, c’è ancora una possibilità che l’Italia sia completamente aperta a questo asset popolare negli anni a venire.

Fonte: bitcasino.io

Articoli correlati

Redazione

Redazione

Game-Experience.it è il portale dedicato all’informazione videoludica e tecnologica a trecentosessanta gradi. I nostri valori fondamentali sono la trasparenza, l’oggettività e la cura nel dettaglio.

Condividi